Ultime Notizie
INFORMATIVA SULLE NUOVE REGOLE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

La presente informativa, di carattere generale, è indirizzata a tutti i clienti dello Studio; nel corso dell’anno saranno acquisiti i consensi individuali.

Il 24\5\2016 è entrato in vigore il Regolamento UE – 2016\679, del Parlamento europeo e del Consiglio, relativo al trattamento dei dati personali, che abroga la direttiva precedente.

Il nuovo Regolamento, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), diventa obbligatorio per tutti i Paesi della UE dal 25\5\2018.

La presente informativa è stata redatta il 23\5\2018 e, per variazioni attese da parte dell’Italia, la normativa potrebbe variare.

Finalità del trattamento dei dati personali acquisiti dallo Studio

I dati personali sono liberamente comunicati dal Cliente allo Studio in ragione dell’incarico professionale conferito; gli stessi sono trattati in modo lecito e nel rispetto di quanto riportato nel Regolamento per finalità di consulenza e assistenza contabile, fiscale, societaria.

Tali dati personali sono anche trattati per le finalità previste dalla normativa in materia di antiriciclaggio ai sensi del d.lgs 231\2007.

I dati trattati, che sono di natura comune, identificativa, sensibile e giudiziaria, sono aggiornati, pertinenti, completi e non eccedenti per le finalità sopra indicate.

Modalità di trattamento

I dati raccolti dal Cliente sono trattati nel rispetto della sicurezza e della riservatezza necessarie, attraverso le seguenti fasi: raccolta, registrazione e conservazione per scopi determinati, espliciti e legittimi, utilizzati in ulteriori operazioni di trattamento in termini compatibili con tali scopi; trattamento posto in essere con l’ausilio di strumenti manuali, elettronici ed automatizzati.

Base giuridica del trattamento

La base giuridica del trattamento dei dati raccolti si fonda sul mandato professionale conferito.

Legittimi interessi perseguiti dal titolare del trattamento

I legittimi interessi perseguiti dal titolare del trattamento obbligano le parti a rispettare ed onorare le obbligazioni contrattuali sottoscritte.

La liceità del trattamento si basa sul consenso manifestamente espresso da parte del Cliente e documentato in forma scritta.

Natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto a rispondere

La natura del conferimento dei dati da parte del Cliente è obbligatoria affinchè il titolare del trattamento possa erogare le prestazioni professionali richieste. In caso di rifiuto da parte del Cliente, lo Studio non potrà adempiere agli obblighi contrattuali.

Successiva